Mettere in carcere i nazisti dell’Illinois?

D’accordo, il titolo di questo evento su Facebook è uno specchietto per gli incazzati contro le idiozie di Borghezio a commento del memoriale dello stragista Breivnik. Nel testo che hanno già sottoscritto più di 10mila persone non si chiede di “arrestare Mario Borghezio” ma di chiederne le dimissioni al Parlamento europeo (già, ricordiamoci sempre che incredibile a dirsi è stato eletto).

I finiani del Futurista fanno il loro a cavalcare la rabbia verso un pessimo rappresentante dell’Italia. Detto questo, quel che c’è da chiedersi è se vogliamo che da noi si vada in galera perché si dicono delle idiozie pericolose. Vogliamo che le opinioni, le idee siano un reato?

Ovviamente, la libertà d’espressione non vale ovunque allo stesso modo. E’ dura da riconoscere, ma è così. I famosi nazisti dell’Illinois di belushiana memoria girano tranquillamente e legalmente negli Usa, fanno le loro manifestazioni pubbliche, senza che questo provochi movimenti popolari. Da noi, in Europa, che altra storia abbiamo alle spalle, le cose stanno diversamente per ogni stato.

Come detto ieri, le idee pericolose vanno combattute e battute in molti modi. La politica deve fare il suo, i maestri di scuola il loro e chi scrive sui giornali anche. Non vorrei mai che fosse la Polizia a far tacere il Borghezio di turno.

PS Vedo che anche Repubblica ne parla ma non sottolinea la distanza tra titolo e testo. Confermando che lo specchietto funziona.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...